CASE REPORT – ORTOCHERATOLOGIA

Alessio, 20 anni, miope: il ruolo della contattologia specialistica nella gestione della progressione miopica

Alessio nel 2009 presentava questa refrazione:

Occhio destro: sf. -2,50D AV 10/10
Occhio sinistro: sf. -2,75D AV 9/10

Mappa tangenziale occhio destro pre trattamento

Mappa tangenziale occhio sinistro pre trattamento

Dal 2009 al 2012 Alessio ha avuto una progressione miopica e la sua refrazione è diventata:

Occhio destro: sf. -4,25D AV 10/10
Occhio sinistro: sf. -4,50D AV 9/10

Dopo aver constatato che il ragazzo era peggiorato di 1,75D in tre anni su entrambi gli occhi, nel 2012 abbiamo deciso, in pieno accordo con Alessio e i suoi genitori e con l’approvazione del medico oculista, di iniziare il trattamento di ortocheratologia.

Mappa tangenziale occhio destro post trattamento

Mappa tangenziale occhio sinistro post trattamento

Alessio indossa ogni notte lenti per ortocheratologia e di giorno non ha necessità di alcun ausilio visivo poiché con questo trattamento raggiunge un’ottima acuità visiva fino a sera (10/10 su entrambi gli occhi). 

Da quando ha iniziato ad utilizzare queste lenti la miopia non è più aumentata con grande soddisfazione sua e dei suoi genitori.

Chi è interessato ad avere maggiori informazioni su questa tecnica correttiva della miopia può leggere il seguente articolo o venire direttamente in Contact a chiedere chiarimenti e delucidazioni.

Leggi altro